Prodotto aggiunto al carrelloVedi Carrello

Storia e Origini della Festa di San Marco

 

La Festa di San Marco, celebrata il 25 aprile, è una delle ricorrenze più sentite dalla città di Venezia. È la data in cui si commemora l’Evangelista Marco, patrono della città, la cui storia è intrinsecamente legata a Venezia sin dalla traslazione delle sue reliquie dall’Egitto nel IX secolo.

La Basilica di San Marco, che domina la Piazza con la sua meravigliosa architettura bizantina, custodisce le reliquie del santo e rappresenta il cuore spirituale della città.

G.Bellini.Processione-a-S.Marco_1

G.Bellini, "Processione a S.Marco", 1496

La simbologia del leone alato di San Marco, emblema di Venezia, trae origine da una leggenda antica: si racconta che Marco, inviato da Pietro ad evangelizzare Aquileia, naufragasse durante il suo viaggio da Alessandria d’Egitto. Trovato rifugio in una capanna di pescatori nei pressi di Rialto, ricevette in sogno la rivelazione da parte di un angelo sotto forma di leone alato:

Pax tibi Marce Evangelista meus, hic requiescet corpus tuum  

Pace a te, Marco, mio evangelista. Qui riposerà il tuo corpo

Leone_marciano_andante_-_Vittore_Carpaccio_-_Google_Cultural_Institute

"Leone marciano andante" Vittore Carpaccio, 1516

Il destino di Marco era già segnato profeticamente da questa apparizione.

Il racconto di questa leggenda aiuta a sigillare l’eterno legame della città con l’evangelista martire, e soprattutto con la sua rappresentazione iconografica.

Nella simbologia cristiana il leone rappresenta Cristo, ma eredita tutto il significato che gli veniva attribuito dalla cultura ellenica e romana in cui veniva associato al dio Apollo.

 

Adottato dalla Serenissima Repubblica nel XII secolo come simbolo di potere politico ed economico, veicola ancora la stessa idea di forza e coraggio.

 

Le leggende aiutano a creare un forte senso identitario e Venezia ama rappresentarsi così: potente, saggia, forte, giusta, devota, spirituale come il Leone alato di San Marco.

Leone_Correr

Una delle più antiche raffigurazioni del Leone di San Marco: il Leone "in moeca" nascente dalle acque del sec. XIII

LRleone alato su broccato leone alato in bronzo e argento realizzati a mano

Tradizioni e Simboli: Dal Bacio alla Regata

 

Fede, Arte e Storia si fondono in questa festa che fa parlare anche di Amore a Venezia: un amore che ha provato a sfidare le barriere sociali.

L’amore nato tra Maria, la figlia del Doge Orso I Partecipazio, ed un giovane aedo di nome Tancredi.

 

Per riscattare le sue umili origini agli occhi del Doge, Tancredi si arruolò agli ordini di Carlo Magno contro i Mori di Spagna. In poco tempo divenne famoso per le sue valorose gesta, ma cadde in battaglia, mortalmente ferito, su un roseto di rose bianche, tingendone i fiori con il proprio sangue. Come ultimo gesto d’amore affidò al suo compagno Orlando un bocciolo di rosa affinché lo consegnasse alla sua amata Maria.

La rosa rossa, tinta col sangue di Tancredi, arrivò a Venezia il 25 aprile. Il 26 aprile Maria morirà di dolore, tenendo il dono del suo amato tra le mani.

Festa del Boccolo 2014_Newsletter 2 - Copia

Caffè Florian è lieto ogni anno di donare alle gentili ospiti il "bocolo" di rosa, a supporto del lodevole lavoro svolto dalla Croce Rossa Italiana

Da allora il simbolo di questo amore puro e sacrificale è simbolo di gioiose promesse d’amore. Oggi infatti la festa si è trasformata in una celebrazione collettiva dell’amore e della galanteria, caratterizzata dal dono del bocolo”, come si dice in veneziano, ad ogni donna.

Questo gesto simbolico si svolge nella romantica cornice di Piazza San Marco, dove coppie di ogni età si ritrovano per condividere un bacio, perpetuando così la tradizione in un’atmosfera di festa e comunione.

CRI

I "bocoli" della Croce Rossa Italiana, trasportati sul Canal Grande

La Festa è anche l’occasione per organizzare la regata di voga alla veneta con imbarcazioni tradizionali a remi.

L’acqua sarà sia palcoscenico che protagonista di una competizione che rinnova un tributo alla storia di Venezia oltre ad essere una dimostrazione dell’abilità e della passione degli atleti della voga alla veneta.

 

 

 

La Festa di San Marco Oggi

 

La Festa di San Marco si celebra oggi il 25 aprile, ma storicamente si svolgeva in tre date diverse relative a momenti storici diversi:

La traslatio, cioè la celebrazione della traslazione di San Marco a Venezia il 31 gennaio 828, quando due mercanti veneziani, Rustico da Torcello e Bono da Malamocco, con l’aiuto di un servo di nome Basilio, trafugarono il corpo di Marco. Per evitare controlli lo coprirono di carne di maiale, impura per i mussulmani, e lo trasportarono così da Alessandria d’Egitto a Venezia.

Tintoretto-Il-Ritrovamento-del-corpo-di-San-Marco

"Il ritrovamento del corpo di San Marco", Jacopo Tintoretto 1562-1566

L’inventio, il festeggiamento per il ritrovamento delle spoglie all’interno di un colonna avvenuta il 25 giugno del 1094 durante la celebrazione della messa per la consacrazione della Basilica dedicata all’evangelista.

Il martirio , il 25 aprile, è invece la data solenne che la Serenissima decide di dedicare al Santo. È l’unica delle tre date che si è mantenuta e racchiude in sé tutta la magia delle altre ricorrenze.

 

Oggi la Festa si trasforma nella celebrazione di un gesto, perché donare significa amare.

Tanti in città gli eventi culturali e religiosi. Venezia accoglie turisti da tutto il mondo, offrendo loro un’esperienza unica tra calli, campielli, specchi d’acqua e Canal Grande, arricchita da iniziative speciali e accompagnata da cibo e vini della tradizione. Il senso si comunità abbraccia e coinvolge tutti in questa occasione: veneziani e turisti assieme per fare festa.

Gastronomia della Festa: Piatti e Dolci Tipici

 

Durante la Festa di San Marco, la gastronomia veneziana celebra la tradizione e la stagionalità con piatti che rispecchiano la ricchezza culturale della città.

La “fugassa venexiana”, un dolce lievitato simile al panettone, è un classico esempio di come i veneziani celebrino l’abbondanza.

 

Il “risi e bisi”, riso con piselli, è un altro piatto tradizionale che omaggia la primavera veneta con la sua semplicità e freschezza degli ingredienti.

Questi piatti non sono solo delizie culinarie, sono espressioni di una storia e di un patrimonio che si tramandano di generazione in generazione, mantenendo vive le radici e l’identità di Venezia.

sanmarcobocolo - Copia

Il bocciolo di rosa è protagonista della giornata dedicata all'amore

Il 25 aprile la tradizione vuole che lo stesso poetico omaggio si ripeta.

Caffè Florian è lieto di donare alle gentili ospiti il bocciolo di rosa con lo stesso sentimento con cui i Veneziani usano offrirlo alla propria amata.

Pesce_schizzo per goto_1
LRleone alato su broccato
L1000363_galleria
GIOIELLI_2_OK
Tintoretto-Il-Ritrovamento-del-corpo-di-San-Marco
Leone_Correr
rosa
gaetano pesce_2
leone alato in bronzo e argento realizzati a mano
TAG
  • 25 aprile
  • Caffè
  • caffeflorian1720
  • Festa del Bocolo
  • Florian
  • vivivenezia

Donare significa Amare

AGGIUNGI AL CARRELLO
Aggiungi alla wishlist
AGGIUNGI AL CARRELLO
Aggiungi alla wishlist
Sophisticated Lady
98,00 
AGGIUNGI AL CARRELLO
Aggiungi alla wishlist
La Dogaressa
69,00 
AGGIUNGI AL CARRELLO
Aggiungi alla wishlist
AGGIUNGI AL CARRELLO
Aggiungi alla wishlist
Foulard in seta
135,00 
AGGIUNGI AL CARRELLO
Aggiungi alla wishlist
Intrigo Veneziano
69,00 
AGGIUNGI AL CARRELLO
Aggiungi alla wishlist
Stola Florian in seta
160,00 
AGGIUNGI AL CARRELLO
Aggiungi alla wishlist
AGGIUNGI AL CARRELLO
Aggiungi alla wishlist
Sophisticated Lady
98,00 
AGGIUNGI AL CARRELLO
Aggiungi alla wishlist
La Dogaressa
69,00 
AGGIUNGI AL CARRELLO
Aggiungi alla wishlist
AGGIUNGI AL CARRELLO
Aggiungi alla wishlist
Foulard in seta
135,00 
AGGIUNGI AL CARRELLO
Aggiungi alla wishlist
Intrigo Veneziano
69,00 
AGGIUNGI AL CARRELLO
Aggiungi alla wishlist
Stola Florian in seta
160,00 
  • Eventi

La Festa della Sensa a Venezia: unione tra storia e mare

  • Eventi

Vogalonga a Venezia, regata di imbarcazioni a remi non competitiva

0

Mini cart

Quantità:0 Items: 0
Il carrello è vuoto
No Product in the Cart!
0,00 
0,00