Prodotto aggiunto al carrelloVedi Carrello

Per l’edizione 2024, Venezia celebra uno dei suoi più grandi viaggiatori: Marco Polo.

In occasione del 700º anniversario della sua morte, avvenuta l’8 gennaio 1324, il Carnevale di Venezia si trasforma in un viaggio straordinario attraverso i mondi che Marco Polo ha scoperto durante la sua avventura verso l’Oriente.

Il Tema del Carnevale di Venezia 2024

 

Il Carnevale rende omaggio a Marco Polo attraverso eventi, spettacoli e installazioni che raccontano i suoi mirabolanti viaggi.

Il suo ritratto ad opera di Giulio Carlini che si trova nella Sala degli Uomini Illustri tra i dieci personaggi storici veneziani ai quali il Caffè Florian rende omaggio, ci restituisce lo sguardo giovane curioso di un uomo pieno di audacia e passione.

 

Il tema del viaggio, dunque, inteso come scoperta e incontro, che si trasforma in un percorso introspettivo.

Viaggiare significa scoprire ciò che è diverso da noi e procedere verso un gradino più alto di consapevolezza. Ogni viaggio porta con sé un bagaglio di ignoto che ci trasforma e ci rende migliori.

Questo sguardo a Oriente ha il gusto dell’esotica, affascinante, sensuale e gioiosa rievocazione dello stupore e dell’incanto: le stesse emozioni che Marco Polo in persona visse dinanzi a colori, gusti, profumi e paesaggi tutti da scoprire.

OK_DSC3152 (2)

Il ritratto di Marco Polo nella Sala degli Uomini Illustri

okmarcopoloritrattouomini illustri flumen-video-lezioni-ciclo-marco-polo-4

«Non vi fu mai uomo, né cristiano né saracino né tartaro o pagano, che mai cercasse tanto nel mondo quanto feci io.

Sono Marco Polo, veneziano, e questi sono i colori, i suoni, le luci e le fragranze del mio viaggio, destinato a continuare.

Sono Marco Polo, il viaggiatore, e non ho raccontato neppure la metà di ciò che ho visto»

Marco_Polo,_Livre_des_merveilles,_Fr._2810,_Tav._88_(Dettaglio_Detail)

Marco Polo "Libro delle merviglie"

“Troverete qui la narrazione delle immense e disparate meraviglie di vaste contrade d’Oriente (…)

È un ordinato e chiaro racconto questo che abbiamo trascritto: e lo dettò il
signor Marco Polo detto Milione, saggio e nobile cittadino di Venezia che
con i suoi occhi vide ogni cosa”

 

(Rustichello da Pisa)

questa-miniatura-del-xv-secolo-ricostruisce-il-momento-in-cui-marco-polo-lascia-venezia_7b9c6be0_800x713

Marco Polo parte da Venezia per l'Oriente

La Celebrazione di Marco Polo

 

Marco Polo partì per la Cina con suo padre Niccolò e suo zio Matteo nel 1266, quando aveva solo 16 anni. Nonostante la sua giovane età egli visse il viaggio attraverso l’Asia sconosciuta come un momento di osservazione e crescita e non solo con quello spirito mercantile che animava il padre e lo zio.

L’Oriente era ricco di nuove opportunità commerciali.

Il viaggio di andata verso l’estremo oriente durò più di tre anni, ma si trasformò in una permanenza di diciassette anni in Cina dove fu onorato e investito di cariche governative dall’imperatore mongolo Kublai Khan.

Niccolò, Matteo e Marco Polo prima sbarcano in Terrasanta, raggiunsero Baghdad, attraversano la Persia fino a Hormuz, e infine arrivano in Cina attraverso l’Asia centrale seguendo quella che verrà chiamata  la Via della Seta.

2sna8yibmdf51 Le_livre_des_merveilles_de_Marco_Polo-pepper

Il libro “Il Milione” raccoglie le sue memorie di viaggio cui diede forma scritta Rustichello da Pisa.

È considerato uno dei più importanti resoconti di viaggio del Medioevo. Conosciuto come “Le meraviglie del mondo” descrive con grande realismo i Paesi attraversati, la fauna e la flora, i popoli incontrati, i loro usi e costumi, la loro religione.

Grande osservatore delle culture umane, Marco Polo ha rappresentato il primo ponte tra Oriente e Occidente, dando vita ad una inedita rappresentazione del mondo e ad una nuova visione globalizzata del pianeta e dei suoi abitanti.

La vicenda umana di Marco si chiude 700 anni fa esatti, con una sepoltura nella chiesa benedettina di San Lorenzo di cui non rimane più traccia.

in-questo-mosaico-del-1867-conservato-nel-palazzo-doria-tursi-di-genova-si-ricorda-lintrepido-viaggiatore-e-la-sua-opera-il-milione_345793f6_800x958 (1) Polo_-_Delle_meravigliose_cose_del_mondo,_del_MCCCCXCVI_adi_XIII_del_mese_de_iunio_-_2325986_Scan00007.tif

“Marco Polo è un eroe del suo tempo che ha avuto la fortuna straordinaria di vedere popoli e civiltà incredibili, come pochi all’epoca. È partito via terra verso terre sconosciute e rientrato a Venezia via mare, raccogliendo un’enorme quantità di informazioni, affrontando pericoli e disavventure. Ad Oriente richiama proprio questa esplorazione di tutto ciò che era oltre, ad est di Venezia e di quelle terre di cui si aveva coscienza al tempo”.

 

(Massimo Checchetto, Direttore Artistico del Carnevale di Venezia)

okritaglio banner024-01-18 123846 okritagliocarnevale del gusto 2024-01-18 124234

Il Programma del Carnevale e le date

 

Venezia è la regina indiscussa del Carnevale.

Dal 27 gennaio al 13 febbraio celebra i 700 anni dalla morte di Marco Polo, il veneziano pioniere dei viaggi e della scoperta delle meraviglie del mondo.

Il tema della scoperta e dell’incontro con mondi prima solo immaginati sarà il fil rouge che animerà questo Carnevale.

L’edizione 2024 “Ad Oriente. Il mirabolante viaggio di Marco Polo”  è ricca di programmi, spettacoli e celebrazioni che onorano le memorie di Marco Polo.

Le date rilevanti del Carnevale tra cui orientarsi per vivere un’esperienza totalizzante sono il Giovedì grasso che cade l’8 febbraio e il Martedì grasso che cade il 13 febbraio, ma nessuna delle altre date deluderà grazie all’organizzazione di un Carnevale che si sviluppa tra terra e acqua in una dimensione onirica tra magnificenza e storia.

 

6-1-800x500 x Grazia 3474

Eventi e spettacoli

 

Immancabile la tradizionale Festa delle Marie che rievoca il rapimento di 12 fanciulle ad opera dei pirati dalmati, salvate grazie all’intervento del Doge Pietro Candiano III nel 973. Il 3 febbraio sfileranno nel corte acqueo lungo il Canal Grande, in attesa della proclamazione della Maria dell’anno 2024 che avrà luogo il 12 febbraio presso le Sale Apollinee del Teatro La Fenice.

 

I filoni tematici dell’edizione 2024 del carnevale di Venezia sono:

Il Carnival Street Show: 80 compagnie, 200 artisti e 1000 repliche di spettacoli giornalieri diffusi per calli e strade, in laguna e in terraferma, che animeranno costantemente l’atmosfera delle città dalle 11.00 alle 19.00.

Il Carnevale del gusto 2024: una sinergia di eccellenze locali per scoprire un percorso enogastronomico tra gusti antichi e nuovi, come da secolare tradizione veneziana.

Il Carnevale Metropolitano: isole, borghi, paesi e città saranno in festa tra carri allegorici e spettacoli itineranti.

“Terra Incognita, il mirabolante viaggio di Marco”: lo spettacolo che si svolge sul palcoscenico acqueo del bacino della Darsena Grande dell’Arsenale, ispirato all’opera di Marco Polo “Il Milione”.

Gli spazi culturali, i luoghi dell’Arte, i Teatri della città offrono un calendario che li rende protagonisti: il Teatro Goldoni porta in scena un’Arlecchino che rende onore alla Commedia dell’Arte mentre al Teatro La Fenice la lirica ci trasporta sulle note di Rossini con Il Barbiere di Siviglia.

L’Official Dinner Show “Alla corte del Gran Khan”, sabato 3 e domenica 4 e dall’8 al 13 febbraio a Palazzo Vendramin Calergi, è il Ballo in Maschera per eccellenza, curato dalla stilista Antonia Sautter.

Spettacolo, cibo, sogno e mistero si fondono in queste notti speciali in un Palazzo veneziano che si affaccia sul Canal Grande.

Marco_Polo_at_the_Kublai_Khan marco-polo---francobollo_1020x680

Carri Allegorici e Spettacoli sull’Acqua

 

Il Carnevale è veramente un divertimento diffuso che non conosce confini nel territorio.

Le isole e la terraferma saranno ravvivate dalle sfilate dei carri allegorici e da spettacoli itineranti.

Il Carnival Street show porterà la Commedia dell’Arte e la musica per le strade delle città: spettacoli coinvolgenti che assicurano divertimento ad ogni fascia d’età.

L’inizio ufficiale del Carnevale 2024 è in Erbaria, a Rialto, dove si attende il corte acqueo in collaborazione con le Associazioni Remiere di Voga alla Veneta capitanate dalla mitica “Pantegana” di cartapesta. Imbarcazioni a remi e vogatori mascherati percorrono il Canal Grande partendo da Punta della Dogana fino a Rialto per una grande festa.

L’appuntamento è Domenica 28 gennaio dalle 11.00 alle 13.00.

Leggendo “Il Milione” vi si sente l’uomo felice di aver vissuto una vita così straordinaria: un senso di potente fecondità, di incommensurabile ricchezza, di gigantesca attività sale da queste pagine; e Marco Polo, il protagonista instancabile e imperterrito, sembra un personaggio degno d’esser messo vicino all’Ulisse dantesco.

 

(Attilio Momigliano)

calamita_1
711
V. La Bella 'Carnevale a Piazza san Marco'
20170220_194530_resized
okmarcopoloritrattouomini illustri
sala Cinese
flumen-video-lezioni-ciclo-marco-polo-4
Polo_-_Delle_meravigliose_cose_del_mondo,_del_MCCCCXCVI_adi_XIII_del_mese_de_iunio_-_2325986_Scan00007.tif
ok3a maximo catalogo (2)
ok6a cataloco (2)
okVENEZIA CAFFE' FLORIAN
OK_DSC4102
OK2014-03-03 19.18.09
OK2013-02-09 17.24.14
OK_DSC1360
TAG
  • #caffeflorian1720
  • carnevale2024
  • marco polo
  • veneziani famosi
  • vivivenezia

Souvenir d'Autore

  • Eventi

Storia e tradizioni del Carnevale di Venezia: un viaggio nel tempo

  • Gourmet
  • Lifestyle

RAI 1 Mattina al Caffè Florian di Venezia

0

Mini cart

Quantità:0 Items: 0
Il carrello è vuoto
No Product in the Cart!
0,00 
0,00