Prodotto aggiunto al carrelloVedi Carrello

Promuovere il Cambiamento: Il nostro impegno nella Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne

 

Secondo l’Articolo 1 della Dichiarazione sull’Eliminazione della Violenza contro le Donne, emanata dall’Assemblea Generale nel 1993, la violenza contro le donne è “qualsiasi atto di violenza di genere che si traduca o possa provocare danni o sofferenze fisiche, sessuali o psicologiche alle donne, comprese le minacce di tali atti, la coercizione o privazione arbitraria della libertà, sia che avvengano nella vita pubblica che in quella privata”.

 

La dichiarazione riconosce anche la matrice storica, sociale e culturale della violenza di genere, affermando che “il femminicidio è la manifestazione di una disparità storica nei rapporti di forza tra uomo e donna che ha portato al dominio dell’uomo sulle donne e alla discriminazione contro di loro, e ha impedito un vero progresso nella condizione della donna” 

 

In occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, il nostro caffè storico si unisce alla lotta per un mondo libero da ogni forma di violenza di genere.

 

 

Le vicende storiche del Caffè Florian ci insegnano che è sempre possibile riscrivere la Storia.

 

Nel luogo che nasce per accogliere persone, favorire l’incontro di idee, ospitare fermenti rivoluzioni e promuovere slanci al rinnovamento, si incoraggia da più di tre secoli la conversazione. Diffondere le informazione sui segnali di violenza fa parte di un dovere sociale a cui tutti, uomini e donne, siamo chiamati.

 

Insieme, possiamo ispirare azioni che portino a un futuro senza violenza. Uniamo le nostre voci per un mondo più sicuro e giusto per tutte le donne.

Soffitto affrescato della Sala delle Donne, attuale Sala del Senato del Caffè Florian, con cornici dorate e affreschi rinascimentali

Il soffitto della Sala delle Donne, oggi nota come Sala del Senato

La Sala delle Donne è un simbolo tangibile dell’impegno del Florian di essere attivamente parte dei cambiamenti nella società veneziana e nella storia nazionale. Impegno nel promuovere un ambiente in cui tutte le donne potessero sentirsi rispettate e celebrate.

Le donne veneziane rappresentano da questo punto di vista un modello da cui trarre ispirazione.

La storia di Venezia è costellata di astri femminili che hanno lasciato un’impronta indelebile, donne coraggiose e determinate che hanno sfidato le convenzioni sociali per perseguire i propri sogni.

Se ne parla troppo poco.

Elena Lucrezia Cornaro

Elena Lucrezia Cornaro: la prima donna al mondo a conseguire una laurea nel XVII secolo.

Maria Barovier, avversata dai produttori muranesi, ricevette nel 1487 una lettera ducale che le permetteva di svolgere la sua attività senza molestie da parte degli uomini. Inventò e creò la storica perla in vetro di Murano “Rosetta”, conosciuta in tutto il mondo.

Elena Lucrezia Corner Piscopia, prima donna al mondo a conseguire una laurea nel 1678.

Rosalba Carriera (1673 – 1757) pittrice e ritrattista, riuscì ad acquistare la propria casa grazie ai proventi del suo lavoro di artista.

Elisabetta Caminer Turra (1751 –1796) scrittrice e editrice veneziana: fondò, diresse e stampò il Giornale Enciclopedico, periodico distribuito in tutta Europa.

Gualberta Beccari, ideatrice del periodico “La donna” pubblicato a Venezia dal 1869 al 1877, contribuì all’evoluzione del dibattito sui temi della cittadinanza femminile.

 

La Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne è un richiamo alla necessità di porre fine a ogni forma di violenza di genere e di sostenere le donne nel loro percorso verso la libertà e l’autonomia.

Trovare dei punti di riferimento in donne del passato che hanno contribuito a riscrivere la Storia e a stravolgere assiomi, dogmi e pregiudizi, può essere un esercizio che aiuta lo sviluppo di una nuova consapevolezza.

Elisabetta_Caminer_Turra 2Guadalberta

Creare un Rifugio Sicuro: L’Impegno del Caffè Florian

 

In occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, desideriamo celebrare la forza e la resilienza delle donne presso la nostra amata Sala delle Donne.

Quella che oggi conosciamo come Sala del Senato è storicamente conosciuta come Sala delle Donne.

Per arginare la decadenza dei costumi legata alla diffusione del gioco d’azzardo e della prostituzione, nel 1776 il Consiglio dei Dieci emanò un editto che vietava l’ingresso alle donne nei Caffè.

Come spesso nella storia, la donna veniva considerata la causa dei mali della società.

 

Il Florian fu l’unico locale a ricevere una deroga al divieto e all’Archivio Storico di Stato dove sono conservati gli scambi epistolari tra le autorità veneziane e Valentino Francesconi, nipote di Floriano e degno erede della sua attività commerciale.

Al Florian si accoglievano infatti anche le moglie di ambasciatori e il permesso speciale ricevuto è testimonianza della buona reputazione di cui godeva.

Il Caffè Florian a Venezia non è solo un luogo di eleganza e storia, ma è anche un rifugio che celebra il mondo e la storia dell’emancipazione  femminile.

Luisa_Bergalli

Luisa Bergalli, scrittrice e accademica, visse del proprio lavoro nel XVIII secolo

Unire le Voci per un Domani Sicuro

 

Il futuro è donna.

Estendiamo il nostro sostegno incrollabile alle iniziative che combattono la violenza di genere dando risalto ai segni della violenza, responsabilizziamo i nostri clienti affinché contribuiscano a un mondo più sicuro per le donne.

Ascoltare il disagio e dare risposte che lascino il segno sono un dovere della società che non può più essere rimandato.

É il momento di dare un segnale preciso e forte:  deve cambiare la narrazione della disparità, coniugandola finalmente al passato.

 

Uniamo le nostre voci per far risuonare un deciso NO contro la violenza.

Insieme, possiamo sensibilizzare e ispirare azioni che preparino la strada per un futuro in cui ogni donna possa vivere senza l’ombra della paura.

Da questi inaccettabili lutti si deve trarre la forza e il coraggio di denunciare, di chiedere aiuto, di trovare sostegno.

Per cominciare un nuovo racconto e essere noi parte attiva del momento epocale di svolta: un nuovo capitolo della storia dell’emancipazione femminile.

Elena Lucrezia Cornaro
Luisa_Bergalli
Elisabetta_Caminer_Turra
2Guadalberta
TAG
  • caffefloria1720
  • giornatainternazionalecontrola violenza sulle donne

Acquista gli ingredienti

  • Lifestyle

Idee regalo per chi ama Venezia, i migliori consigli per sorprendere

  • Eventi

Vivi un Capodanno Indimenticabile a Venezia: Festeggia con Stile al Caffè Florian

0

Mini cart

Quantità:0 Items: 0
Il carrello è vuoto
No Product in the Cart!
0,00 
0,00